venerdì 18 luglio 2014

Spaghetti alle arselle...ed è estate!

I 
Bisognerebbe imparare a sentirsi in vacanza in ogni luogo ed in ogni situazione. Bhè, devo ammettere che per me, da un paio di anni a questa parte, è diventato difficile sentirmi in vacanza, anche quando in vacanza ci sono davvero! Anni in cui la vita mi ha messo a dura prova, hanno prodotto uno strano effetto su di me: mi hanno fatto perdere il senso delle piccole cose, e anche di quelle grandi e mi hanno proiettata in un mondo dove corro solamente alla disperata ricerca di un controllo totale. Ci sono cose e luoghi però, che non so bene spiegarmi il perché, sanno parlare e nutrire le mia anima più di altre. E così dopo due giorni in tenda con la mia famiglia in mezzo alla natura, ai pini marittimi, ad un mare blu luccicante di Swarovski di sole, alle cicale (che a dire il vero avrei sterminato nelle prime ore di campeggio), ai miei genitori finalmente un po' più sereni, ai cantucci al cioccolato, a mio marito e ai suoi baci, ai miei figli contenti per l'avventura nuova in una Castiglione della Pescaia meravigliosa, e dopo un rientro a Viareggio e un piatto di spaghetti alle arselle...ho capito che è ora di cambiare vita. È ora di ritrovare quella Valentina che sapeva trovare la poesia in un giorno di pioggia estiva in montagna e abbandonare quella che in un giorno di pioggia estiva al mare entra in uno stato paranoico ansioso...perché come si fa ad abbronzarsi, riposarsi, divertirsi, recuperare anni di stanchezza, leggere tutto quello che non ho letto in inverno, ecc...in così pochi giorni e pure di brutto tempo?
Il mio consiglio, per chi è ridotto come me, è di passare per la Versilia e procurarsi, in giorni di mare calmo, un bel po' di arselle...che non sono vongole, bensì frutti di mare più piccoli ma infinitamente saporiti, puro profumo e sapore di mare... pura estate, pura vacanza!

Ingredienti per 4 persone:

1 kg e 1/2 di arselle già spurgate
2 o 3 spicchi d'aglio, secondo il vostro gusto
1 bicchiere di buon vino bianco secco
Olio extravergine d'oliva
2 limoni
1 mazzetto di prezzemolo fresco
320 g di spaghetti

Preparazione:

Mettete a bollire l'acqua per la pasta e quando bolle, salatela!
In una larga padella fate scaldare (attenzione a non bruciarlo) l'aglio schiacciato. Io amo il sapore dell'aglio ma penso che tagliato a pezzetti, come ho assaggiato a volte, sia davvero troppo... soprattutto se sono previsti rapporti sociali!
Unite le arselle già spurgate e bagnate con un bicchiere di vino bianco.
Se le arselle non fossero spurgate, dovete considerare qualche ora in più per la preparazione di questa ricetta: potreste  acquistare i frutti di mare al mattino, metterli in una capiente insalatiera con un piatto fondo rovesciato sulla base, piena di acqua fredda salata, e lasciarle a bagno per tutto il tempo che trascorrerete in spiaggia sotto il sole. Questo permetterà loro di espellere tutta la sabbia o quasi... la vera arsella contiene sempre qualche granello di mare.
Coprite la padella con un coperchio  e abbassate il fuoco per lasciar aprire le conchiglie. Spremete e aggiungete il succo di due limoni e abbondante prezzemolo fresco tritato. Spegnete il fuoco. Cuocete gli spaghetti al dente e conditeli con olio extra vergine d'oliva crudo e parte delle arselle in base al vostro gusto. A mio parere non è necessario salare i frutti di mare, perché hanno già il sapore salino del mare.
Le restanti arselle si gustano separatamente, in una zuppa con il loro sughetto, e non vi sognare nemmeno di seguire le regole del galateo, perché se a fine pasto non vi mangiate il sugo con il pane sciocco toscano, a mo' di scarpetta...non avete capito nulla della vita.
Buona estate a tutti!


2 commenti:

consuelo tognetti ha detto...

Ciao Valentina, ti scopro per caso alla semplice ricerca della ricetta perfetta delle "stringhe in umido alla Viareggina" piatto che mi lega all'infanzia. Ho letto un po' dei tuoi post e mi sono innamorata dell'aria che si respira in questo spazio..complimenti e buonissimo anche questo piatto :-D La scorsa settimana ne abbiamo raccolte tantissime ma oggi c'è andata male..piove a dirotto :-(
A presto <3
la zia Consu

Valentina ha detto...

Grazie Consuelo per le bellissime parole! Sono molto felice che tu sia passata di qua e abbia deciso di restare un po' in mia compagnia!
W la Toscana e la sua meravigliosa cucina!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...