giovedì 28 novembre 2013

Pumpkin pie...Happy Thanksgiving!

A forza di guardare film e sitcom americane, mi sono innamorata della festività del Thanksgiving Day, che cade il quarto giovedì di novembre di ogni anno. Di questa festa, sentita dagli americani quasi più del Natale, che per noi è quasi come dire un'eresia, amo lo spirito, i colori, il bisogno viscerale di ritrovarsi con la famiglia. Mi piace l'idea che sia nata come Ringraziamento a Dio, a Madre Terra, per un raccolto abbondante dopo una lunga carestia e che lo spirito rimasto sia appunto quello di ringraziare per tutte le cose buone o importanti ricevute. Non ci sarebbe bisogno di un giorno apposta, ma visto che non siamo normalmente così bravi da farlo tutti i giorni, un occasione ufficiale, che ci ricordi di non lamentarci sempre e solo, ma di guardare a quanto invece abbiamo, mi sembra una buona idea. Essendo poi curiosa delle tradizioni alimentari nostre e degli altri Paesi, questa festa, così fortemente caratterizzata anche dai piatti tipicamente serviti, mi ha spinto a provare per voi la celebre "Pumpkin Pie", della cui ricetta abbonda il web. Questa particolare versione è un mix tutto mio, tra le ricette della "guru" delle casalinghe americane Martha Stewart e la blogger americana, adottata dall'Italia Laurel Evans. Devo ammettere che non ho mai assaggiato questa torta fatta da abili manine U.S.A., ma il risultato mi ha talmente soddisfatto, che ripeterò spesso questa ricetta.
E' un po' lunga la preparazione, ma non difficile e ci fa vivere un po' di atmosfera a stelle e strisce.

Eccola prima di entrare in forno con il suo splendido colore arancione...
viene voglia di metterci le dita dentro come i bimbi




Ingredienti:

Per la pasta brisè:

200 g di farina 0
125 g di burro freddo
1 cucchiaio di zucchero
1 pizzico di sale
4 cucchiai di acqua fredda

Per il ripieno:

1 kg di zucca pulita (dalla quale ricavare 450 g di purea di zucca)
200 g di zucchero di canna bruno
2 cucchiaini di cannella in polvere
2 cucchiaini di zenzero in polvere
1 cucchiaino di noce moscata
3 uova intere
320 g di latte condensato
1 cucchiaio di panna fresca

Preparazione:

Preparate la pasta brisè. Mettete nel mixer la farina, lo zucchero, il sale ed il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti piccoli. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete piano piano i cucchiai di acqua fredda, continuando a mescolare, fino a quando non otterrete un impasto compatto ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'ora.

Fatta questa operazione dedicatevi alla zucca. Pulitela per bene e disponetela su una placca da forno ricoperta con un foglio di alluminio e copritela con un altro foglio, in modo da sfruttare anche il potere del vapore. Tagliatela a metà o anche in quattro parti e appoggiatela con il lato dove c'erano i semi verso l'alto. Infornatela in forno caldo a 190 °C per un'ora e mezzo. (Nel frattempo potete leggere un buon libro, dormire o purtroppo per voi, dedicarvi alla pulizia della casa). 
Quando la zucca sara morbida, tanto da rompersi una volta punzecchiata con la forchetta, toglietela dal forno e frullatela fino ad ottenere una purea.

A questo punto anche la pasta brisè avrà riposato a sufficienza. Toglietela dal frigo e stendetela con un matterello su un foglio di carta da forno, dandole una forma rotonda perchè possa costituire la base ed il bordo di una tortiera di 24 cm di diametro. Tiratela dello spessore di circa 4 mm e disponetela nella teglia insieme alla carta da forno. Bucherellate il fondo con una forchetta e appoggiatevi sopra un altro cerchio di  carta da forno con dei pesi (tipo ceci o fagioli secchi). State in questo modo adottando tutte le cautele possibili perchè la pasta non si sollevi durante la cottura e praticando la cosiddetta "cottura alla cieca".
Infornate in forno, ancora caldo dalla cottura della zucca (200 °C) per 15 minuti. Togliete i fagioli e la carta da forno centrale e cuocete per altri 10 minuti.

Preparate ora il ripieno (ci siamo quasi, non disperate)!!!
Mettete la purea di zucca in una piccola casseruola insieme allo zucchero e alle spezie e fate sobbollire a fiamma bassa per 5 minuti. Frullate nuovamente per 1 minuto e aggiungete il latte condensato, la panna e le uova, una alla volta, frullando un poco dopo ogni aggiunta.

Versate il ripieno nella crosta di pasta brisè e cuocete in forno per circa 30 minuti.
Lasciate raffreddare prima di servire e conservatela in frigorifero.







Happy Thanksgiving a tutti gli americani e grazie per questa bontà!!!

1 commento:

sabina ha detto...

ciao carissima,
oggi ho poco tempo, ma ripasso perchè ho già adocchiato tante belle cosine
bacioni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...